l saggio investiga l'attività di Marti dantista, individuando tre nuclei o modi della sua lunga fedeltà al nostro più grande poeta: l'ingresso in politica di Dante come chiave di comprensione alla svolta realistica della sua poesia; la costruzione delle numerose lecturae Dantis di Marti intorno alla ricerca di un tema unitario, seppur in dialettica binaria, per ogni canto della Commedia; l'attività di Marti recensore, grazie alla quale il critico salentino indirizzò il dibattito su molti snodi della poesia dantesca.

Il Dante di Mario Marti

Valter Leonardo Puccetti
2019

Abstract

l saggio investiga l'attività di Marti dantista, individuando tre nuclei o modi della sua lunga fedeltà al nostro più grande poeta: l'ingresso in politica di Dante come chiave di comprensione alla svolta realistica della sua poesia; la costruzione delle numerose lecturae Dantis di Marti intorno alla ricerca di un tema unitario, seppur in dialettica binaria, per ogni canto della Commedia; l'attività di Marti recensore, grazie alla quale il critico salentino indirizzò il dibattito su molti snodi della poesia dantesca.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/437263
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact