Partendo da papa Francesco che, in Laudato sì. Enciclica sulla casa comune, aveva esortato a non voler annullare la differenza sessuale, nel saggio è analizzato il valore della differenza che è vitale spostamento rispetto a ogni stereotipo o identità definita da altri. La differenza, intesa come pratica di libertà scardina i modelli prestabiliti e persino il concetto di genere che, spesso, invece di indicare l’azione politica e sociale che investe i soggetti e li determina, ne fa una serie di identità immobili dai nomi differenti ai quali aderire.

Genere e differenza sessuale

Marisa Forcina
2019

Abstract

Partendo da papa Francesco che, in Laudato sì. Enciclica sulla casa comune, aveva esortato a non voler annullare la differenza sessuale, nel saggio è analizzato il valore della differenza che è vitale spostamento rispetto a ogni stereotipo o identità definita da altri. La differenza, intesa come pratica di libertà scardina i modelli prestabiliti e persino il concetto di genere che, spesso, invece di indicare l’azione politica e sociale che investe i soggetti e li determina, ne fa una serie di identità immobili dai nomi differenti ai quali aderire.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/437108
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact