Nell’ultimo cinquantennio la medievistica italiana ha dedicato una crescente attenzione alla storia del popolamento e alle dinamiche insediative, riservando particolare riguardo alla straordinaria fioritura di nuovi abitati rurali intervenuta fra XII e XIV secolo. Nel vasto panorama degli studi sul fenomeno delle neo-fondazioni in età medievale, il contributo propone un bilancio storiografico delle ricerche sull'argomento in relazione al Mezzogiorno d’Italia.

Fondare abitati nel Mezzogiorno medievale: un bilancio storiografico

Luciana Petracca
2018

Abstract

Nell’ultimo cinquantennio la medievistica italiana ha dedicato una crescente attenzione alla storia del popolamento e alle dinamiche insediative, riservando particolare riguardo alla straordinaria fioritura di nuovi abitati rurali intervenuta fra XII e XIV secolo. Nel vasto panorama degli studi sul fenomeno delle neo-fondazioni in età medievale, il contributo propone un bilancio storiografico delle ricerche sull'argomento in relazione al Mezzogiorno d’Italia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/427568
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact