Partendo da un esempio concreto, un volume di Luisa Muraro da poco pubblicato, Forcina mostra come l’ironia, anche quando non le si fa appello esplicitamente, ma che non è mai assolutamente casuale, viene utilizzata politicamente come strumento di liberazione dalla presunzione, dalla pesantezza, dall’intransigenza. E il mezzo diventa il perno che consente di costruire sapere e di far agire libertà e politica.

Una prassi del pensiero in libertà

Marisa Forcina
2009

Abstract

Partendo da un esempio concreto, un volume di Luisa Muraro da poco pubblicato, Forcina mostra come l’ironia, anche quando non le si fa appello esplicitamente, ma che non è mai assolutamente casuale, viene utilizzata politicamente come strumento di liberazione dalla presunzione, dalla pesantezza, dall’intransigenza. E il mezzo diventa il perno che consente di costruire sapere e di far agire libertà e politica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/421763
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact