Il trojan horse tra i dicta delle sezioni unite e le direttive della legge «Orlando»