Cicerone e la storiografia romana: due note filologiche a Cic. Leg. 1,6-7