Partendo dall'approccio di Lacan ad alcune fonti classiche cinesi, lo studio riconsidera alcuni punti dottrinali e linguistici delle tradizioni daoista e confuciana, in particolare i concetti di Dao, wei, e xing.

Il linguaggio, la metafora e il pericolo degli orifizi. Note sinologiche a margine di alcune pagine lacaniane

PAOLILLO, MAURIZIO
2015

Abstract

Partendo dall'approccio di Lacan ad alcune fonti classiche cinesi, lo studio riconsidera alcuni punti dottrinali e linguistici delle tradizioni daoista e confuciana, in particolare i concetti di Dao, wei, e xing.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/410263
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact