Per una "storia giuridica" dall’antichità all’Europa di oggi