Lo scritto concentra l’attenzione sui requisiti di forma che, nella legislazione di derivazione europea, appaiono preordinati alla protezione dei consumatori e dei contraenti deboli, cercando di evidenziare come la loro funzione ne modelli di volta in volta il regime giuridico. Negli eterogenei contesti applicativi del neoformalismo la nullità del contratto, e dunque la sua caduta, non costituiscono esito indefettibile del difetto di forma: l’ordinamento seleziona le conseguenze del mancato rispetto delle singole prescrizioni alla luce dell’attuazione delle istanze di tutela sottese a ciascuna di esse.

Forme legali poste a tutela dei consumatori: funzioni e discipline

POLIDORI, STEFANO
2013

Abstract

Lo scritto concentra l’attenzione sui requisiti di forma che, nella legislazione di derivazione europea, appaiono preordinati alla protezione dei consumatori e dei contraenti deboli, cercando di evidenziare come la loro funzione ne modelli di volta in volta il regime giuridico. Negli eterogenei contesti applicativi del neoformalismo la nullità del contratto, e dunque la sua caduta, non costituiscono esito indefettibile del difetto di forma: l’ordinamento seleziona le conseguenze del mancato rispetto delle singole prescrizioni alla luce dell’attuazione delle istanze di tutela sottese a ciascuna di esse.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/376239
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact