Lo scopo del presente studio è di mettere in evidenza l'importante ruolo che C. Babington e D. Comparetti giocarono nella storia delle edizioni dei papiri di Iperide. In particolare alcune lettere e altri documenti, qui pubblicati per la prima volta, illustrano le relazioni tra i due studiosi e il loro impegno nella pubblicazione e diffusione delle orazioni di Iperide. Infine è possibile comprendere i molti motivi che rallentarono e bloccarono il progetto del giovane Comparetti di pubblicare gli opera omnia dell'antico oratore.

Babington, Comparetti e le scoperte dei papiri d’Iperide

CAPONE, Alessandro
2010

Abstract

Lo scopo del presente studio è di mettere in evidenza l'importante ruolo che C. Babington e D. Comparetti giocarono nella storia delle edizioni dei papiri di Iperide. In particolare alcune lettere e altri documenti, qui pubblicati per la prima volta, illustrano le relazioni tra i due studiosi e il loro impegno nella pubblicazione e diffusione delle orazioni di Iperide. Infine è possibile comprendere i molti motivi che rallentarono e bloccarono il progetto del giovane Comparetti di pubblicare gli opera omnia dell'antico oratore.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/341723
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact