Il '68 e la democrazia politica