I limiti immateriali nella Nardò medievale