'Teeteto siede’ – ‘Teeteto vola’. Ontologia, predicazione e verità in Platone