Il giudice delle leggi fra patria, città e bellezza