Sulla tradizione manoscritta dei "Carmina Iliaca" di Giovanni Tzetzes (III)