L'antiamericanismo, malattia cronica (ma leggera) dell'Occidente