Dopo avere descritto la nuova figura del general contractor nel settore degli appalti pubblici, il quadro normativo nonché il contesto economico in cui il general contractor è destinato ad operare, l’autore individua gli spazi operativi del project financing nell’ambito dei lavori pubblici. Tratta poi dei complessi problemi applicativi che la finanza di progetto per come codificata nella prassi pone in se e nello specifico con riferimento al l’affidamento a contraente generale. Affronta poi i problemi inerenti al ruolo e alla disciplina della società di progetto con riguardo alla forma societaria e alla compagine sociale, al subentro della società di progetto e alla responsabilità solidale dei soggetti componenti il contraente generale. Si sofferma sulla cessione di quote delle società di progetto e sull’emissione di obbligazioni. Riserva una particolare attenzione ai <<vecchi>> ei <<nuovi>> rischi dei soci e finanziatori della società di progetto ed al delicato rapporto con i soggetti affidatari del contraente generale nonché al controllo sostitutivo in funzione di autotutela da parte del soggetto aggiudicatore. Affronta in questa sede le problematiche relative ai problemi di direzione e coordinamento di cui all’art. 2497 c.c. Opera in conclusione una riflessione in ordine alla rilevanza in termini di unitaria operazione economica dell’affidamento a contraente generale e della correlata costituzione di società di progetto.

Società di progetto e General contractor

FARINA, Vincenzo
2007

Abstract

Dopo avere descritto la nuova figura del general contractor nel settore degli appalti pubblici, il quadro normativo nonché il contesto economico in cui il general contractor è destinato ad operare, l’autore individua gli spazi operativi del project financing nell’ambito dei lavori pubblici. Tratta poi dei complessi problemi applicativi che la finanza di progetto per come codificata nella prassi pone in se e nello specifico con riferimento al l’affidamento a contraente generale. Affronta poi i problemi inerenti al ruolo e alla disciplina della società di progetto con riguardo alla forma societaria e alla compagine sociale, al subentro della società di progetto e alla responsabilità solidale dei soggetti componenti il contraente generale. Si sofferma sulla cessione di quote delle società di progetto e sull’emissione di obbligazioni. Riserva una particolare attenzione ai <> ei <> rischi dei soci e finanziatori della società di progetto ed al delicato rapporto con i soggetti affidatari del contraente generale nonché al controllo sostitutivo in funzione di autotutela da parte del soggetto aggiudicatore. Affronta in questa sede le problematiche relative ai problemi di direzione e coordinamento di cui all’art. 2497 c.c. Opera in conclusione una riflessione in ordine alla rilevanza in termini di unitaria operazione economica dell’affidamento a contraente generale e della correlata costituzione di società di progetto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/107467
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact