Per un nuovo ordinamento dello spettacolo: ruolo dei pubblici poteri e assetto delle competenze