Malfattori e benefattori, protettori e sfruttatori: i Normanni e Montecassino