“L’eclissi del cittadino in Pianissimo di Camillo Sbarbaro"