La scienza tra incertezza e credenza