La causalità come ‘ratio’