Analisi della ritrattistica ostiense tra Massenzio e Costantino, che ha condotto alla definizione di un filone di produzione locale strettamente connesso alla zecca ostiense, attivo forse anche in importanti cantieri urbani come quello dell'Arco di Costantino.

Tra Massenzio e Costantino. Il ruolo delle officine urbane ed ostiensi nella creazione del ritratto costantiniano

ROMEO, ILARIA
1999

Abstract

Analisi della ritrattistica ostiense tra Massenzio e Costantino, che ha condotto alla definizione di un filone di produzione locale strettamente connesso alla zecca ostiense, attivo forse anche in importanti cantieri urbani come quello dell'Arco di Costantino.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/104893
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact