Sul rapporto (confuso) fra scienza ed etica