Una nuova proposta storiografica in un recente libro su scetticismo ed epicureismo