Si ripercorre la storia della nozione di folklore e delle sue connotazioni, dall’epoca romantica fino a ieri, dall’idea che fosse un deposito di residuali testimonianze dell’antichità di un popolo e di una nazione a quella di patrimonio immateriale meritevole di tutela, passando attraverso le vicende che hanno interessato l’Italia: l’Unità, il colonialismo, le guerre, il fascismo, il turbinio delle trasformazioni sociali che hanno segnato la fine del mondo rurale e l’avvento della società dei consumi e della comunicazione di massa.

F come Folklore

Imbriani Eugenio
2022

Abstract

Si ripercorre la storia della nozione di folklore e delle sue connotazioni, dall’epoca romantica fino a ieri, dall’idea che fosse un deposito di residuali testimonianze dell’antichità di un popolo e di una nazione a quella di patrimonio immateriale meritevole di tutela, passando attraverso le vicende che hanno interessato l’Italia: l’Unità, il colonialismo, le guerre, il fascismo, il turbinio delle trasformazioni sociali che hanno segnato la fine del mondo rurale e l’avvento della società dei consumi e della comunicazione di massa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/474124
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact