Storico, filologo, traduttore insigne capace di attraversare le turbolente fasi del periodo napoleonico e di assorbire i fermenti culturali della Restaurazione, Andrea Mustoxidi incarna una figura poco nota di letterato ‘ponte’, che partito dall’isola natale di Corfù alla volta dell’Italia qui si formò e iniziò a esercitare la propria attività letteraria. Per la prima volta affidato alle pagine di un libro, lo studio si propone di tracciare il profilo letterario dell’erudito corcirese, a partire dalla ricostruzione dei rapporti che egli intrecciò con i maggiori rappresentanti della scena letteraria italiana dell’Ottocento, frutto di ricerche d’archivio concernenti in particolare il corposo epistolario.

Mustoxidi in Italia

A. Scardicchio
2022

Abstract

Storico, filologo, traduttore insigne capace di attraversare le turbolente fasi del periodo napoleonico e di assorbire i fermenti culturali della Restaurazione, Andrea Mustoxidi incarna una figura poco nota di letterato ‘ponte’, che partito dall’isola natale di Corfù alla volta dell’Italia qui si formò e iniziò a esercitare la propria attività letteraria. Per la prima volta affidato alle pagine di un libro, lo studio si propone di tracciare il profilo letterario dell’erudito corcirese, a partire dalla ricostruzione dei rapporti che egli intrecciò con i maggiori rappresentanti della scena letteraria italiana dell’Ottocento, frutto di ricerche d’archivio concernenti in particolare il corposo epistolario.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/473504
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact