“Nel segno” c’è l’illimitata estensione della materia segnica, non ordinata, non marcata, fiume carsico che scorre sotto tutte le sue piegature o articolazioni praticate dagli esseri viventi. Su questo terreno nascono le differenti forme di comunicazione, o di semiosi, e le varie semiotiche che lo percorrono segmentandone diverse pertinenze e lasciandone al contempo residui, eccedenze, potenzialità di altri percorsi. Nel libro gli itinerari nella materia segnica sono quelli tracciati da Bachelard, Bachtin, Cassirer, Coseriu, Fabbri, Prodi, Rossi-Landi, Vološinov, Sebeok, e da Saussure e Hjelmslev sullo sfondo. C’è un tema comune: l’uomo è un essere per il quale tutto può significare; il suo stare al mondo è uno stare nel significato, un dare significato e un porre la domanda sul senso, su ciò a cui si va incontro, e quindi un guardare oltre e accanto agli oggetti. Questo lógos semantikós si realizza nella e attraverso la socialità, è quindi originariamente sociosemiotico e in quanto lavoro umano di modellizzazione è il fondamento della semiotica generale e dei suoi percorsi.

Nel segno. Percorsi di semiotica generale

Cosimo CAPUTO
2022

Abstract

“Nel segno” c’è l’illimitata estensione della materia segnica, non ordinata, non marcata, fiume carsico che scorre sotto tutte le sue piegature o articolazioni praticate dagli esseri viventi. Su questo terreno nascono le differenti forme di comunicazione, o di semiosi, e le varie semiotiche che lo percorrono segmentandone diverse pertinenze e lasciandone al contempo residui, eccedenze, potenzialità di altri percorsi. Nel libro gli itinerari nella materia segnica sono quelli tracciati da Bachelard, Bachtin, Cassirer, Coseriu, Fabbri, Prodi, Rossi-Landi, Vološinov, Sebeok, e da Saussure e Hjelmslev sullo sfondo. C’è un tema comune: l’uomo è un essere per il quale tutto può significare; il suo stare al mondo è uno stare nel significato, un dare significato e un porre la domanda sul senso, su ciò a cui si va incontro, e quindi un guardare oltre e accanto agli oggetti. Questo lógos semantikós si realizza nella e attraverso la socialità, è quindi originariamente sociosemiotico e in quanto lavoro umano di modellizzazione è il fondamento della semiotica generale e dei suoi percorsi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/472644
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact