Partendo dalla categoria concettuale del "Machiavellismo prima di Machiavelli" l'articolo mette in evidenza come nell'Italia rinascimentali fosse pronunciata la tendenza all'affermazione di quelle che Riccardo Fubini chiamava "audacissime affermazioni di sovranità". Il Mezzogiorno - ovvero lo spazio politico del Regno di Napoli - non fu estraneo a queste dinamiche. E il saggio le considera con riferimento all'esperienza dell'insieme dei domini di Giovanni Antonio Orsini del Balzo, principe di Taranto, conte di Lecce, e signore di un vasto aggregato feudale nel Regno, con aspirazioni alla sovranità.

Il progetto “statuale” di Giovanni Antonio Orsini del Balzo.

Francesco SOMAINI
Primo
2022

Abstract

Partendo dalla categoria concettuale del "Machiavellismo prima di Machiavelli" l'articolo mette in evidenza come nell'Italia rinascimentali fosse pronunciata la tendenza all'affermazione di quelle che Riccardo Fubini chiamava "audacissime affermazioni di sovranità". Il Mezzogiorno - ovvero lo spazio politico del Regno di Napoli - non fu estraneo a queste dinamiche. E il saggio le considera con riferimento all'esperienza dell'insieme dei domini di Giovanni Antonio Orsini del Balzo, principe di Taranto, conte di Lecce, e signore di un vasto aggregato feudale nel Regno, con aspirazioni alla sovranità.
978-88-80995-29-6
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/471924
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact