È veramente finita l’epoca dei segreti? Come dobbiamo relazionarci con i meccanismi di controllo della nostra vita quotidiana? C’è spazio per un ottimismo della tecnologia? Lo scandalo PRISM (programma di sorveglianza) e lo strapotere di colossi come Amazon, Facebook o Google pongono nuove domande sulla difesa della privacy. In "Dataismo. Critica della morale anonima", il saggista tedesco Alexander Pschera propone un’originale e provocatoria apologia della società digitale e sottopone la morale anonima di Internet a una critica tagliente.

Dataismo. Verso i Big Data. Critica della morale anonima

Villani-Lubelli U
2014

Abstract

È veramente finita l’epoca dei segreti? Come dobbiamo relazionarci con i meccanismi di controllo della nostra vita quotidiana? C’è spazio per un ottimismo della tecnologia? Lo scandalo PRISM (programma di sorveglianza) e lo strapotere di colossi come Amazon, Facebook o Google pongono nuove domande sulla difesa della privacy. In "Dataismo. Critica della morale anonima", il saggista tedesco Alexander Pschera propone un’originale e provocatoria apologia della società digitale e sottopone la morale anonima di Internet a una critica tagliente.
978-88-6797-279-1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11587/467022
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact