Le Scienze Umane alla prova della distanza sociale