Nel contributo si analizzano alcuni motivi tradizionali della mistica ebraica antica e medievale che potrebbero aver influenzato la composizione della Commedia dantesca. In particolare si prendono in esame brani del Purgatorio a confronto con testi della letteratura midrashica di età rabbinica relativi ai generi del Ma'aseh Bereshit (Opera della Creazione) e del Ma'aseh Merkavà (Opera del Carro divino) e si congettura, più specificamente, l'influsso della letteratura degli Hekhalot (Palazzi celesti).

Dante e la mistica ebraica

Fabrizio Lelli
2017-01-01

Abstract

Nel contributo si analizzano alcuni motivi tradizionali della mistica ebraica antica e medievale che potrebbero aver influenzato la composizione della Commedia dantesca. In particolare si prendono in esame brani del Purgatorio a confronto con testi della letteratura midrashica di età rabbinica relativi ai generi del Ma'aseh Bereshit (Opera della Creazione) e del Ma'aseh Merkavà (Opera del Carro divino) e si congettura, più specificamente, l'influsso della letteratura degli Hekhalot (Palazzi celesti).
978-88-9350-049-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11587/446455
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact