La produzione artistica tra flessibilità operativa e centralità del capitale umano