L'articolo ripropone il testo di un interessante intervento pubblico di Demetrio Salazaro: "Il discorso Sulla coltura artistica dell'Italia meridionale dal 4. al 13. secolo", pronunziato dal comm. Demetrio Salazaro nella sezione di archeologia artistica del 3. congresso nazionale degli artisti italiani in Napoli", Napoli 1877. Più noto agli storici del Risorgimento che alla storiografia artistica dell'Ottocento, Salazaro è autore del primo tentativo di inserire la produzione artistica del Mezzogiorno italiano nella storia della penisola: "Studi sui monumenti della Italia meridionale dal 4. al 13. secolo", Napoli 1877. L'opera, redatta circa vent'anni prima l'assai più fortunata sintesi di Émile Bertaux, se ne rivela per molti versi un antefatto. Il "discorso" pronunciato nello stesso anno che vide la pubblicazione degli 'Studi', ne offre un interessante condensato.

Il discorso di Demetrio Salazaro “Sulla coltura artistica dell’Italia Meridionale dal IV al XIII secolo”, e una nota a margine

Speciale
2005

Abstract

L'articolo ripropone il testo di un interessante intervento pubblico di Demetrio Salazaro: "Il discorso Sulla coltura artistica dell'Italia meridionale dal 4. al 13. secolo", pronunziato dal comm. Demetrio Salazaro nella sezione di archeologia artistica del 3. congresso nazionale degli artisti italiani in Napoli", Napoli 1877. Più noto agli storici del Risorgimento che alla storiografia artistica dell'Ottocento, Salazaro è autore del primo tentativo di inserire la produzione artistica del Mezzogiorno italiano nella storia della penisola: "Studi sui monumenti della Italia meridionale dal 4. al 13. secolo", Napoli 1877. L'opera, redatta circa vent'anni prima l'assai più fortunata sintesi di Émile Bertaux, se ne rivela per molti versi un antefatto. Il "discorso" pronunciato nello stesso anno che vide la pubblicazione degli 'Studi', ne offre un interessante condensato.
88-7989-887-6
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/439323
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact