L'articolo espone i primi risultati di uno studio sul rapporto tra spazio scritto e spazio non scritto nei papiri letterari greci del periodo compreso tra il III sec. a.C. ed il I a.C-I d.C., classificabili come copie "da studioso", con particolare attenzione ai marginalia. The article exposes first results of a study on written and unwritten space in Greek literary papyri from III c.B.C. to I B.C./I A.D. preserving so called “Scholar’s copies”, focusing on their marginalia.

SPAZIO SCRITTO E SPAZIO NON SCRITTO NELLE “COPIE DA STUDIOSO”: III-I A.C./I D.C.

Natascia Pellé
2017

Abstract

L'articolo espone i primi risultati di uno studio sul rapporto tra spazio scritto e spazio non scritto nei papiri letterari greci del periodo compreso tra il III sec. a.C. ed il I a.C-I d.C., classificabili come copie "da studioso", con particolare attenzione ai marginalia. The article exposes first results of a study on written and unwritten space in Greek literary papyri from III c.B.C. to I B.C./I A.D. preserving so called “Scholar’s copies”, focusing on their marginalia.
9788867604777
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/437997
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact