La ricerca archeologica sui paesaggi costieri dell’Adriatico ci permette oggi di riconoscere una “filiera industriale” del pesce già da età romana. Infatti, oltre alle vaste proprietà agricole, la ricchezza biologica dei fondali marini favoriva la costruzione di impianti di itticoltura di grandi dimensioni, a più vasche, sempre collegati alle villae, concepiti per la piscicoltura intensiva, allevamento e/o ingrassamento del pesce destinato alla lavorazione (salse e pesce sotto sale) o alla consumazione nei mercati vicini.Una serie di impianti affine alle peschiere è costituita dalle installazioni di dolii forati a bassa profondità lungo la costa dalmata centrale, che continuano anche in età più recenti con altre forme.

L'allevamento del pesce

R. Auriemma
2017

Abstract

La ricerca archeologica sui paesaggi costieri dell’Adriatico ci permette oggi di riconoscere una “filiera industriale” del pesce già da età romana. Infatti, oltre alle vaste proprietà agricole, la ricchezza biologica dei fondali marini favoriva la costruzione di impianti di itticoltura di grandi dimensioni, a più vasche, sempre collegati alle villae, concepiti per la piscicoltura intensiva, allevamento e/o ingrassamento del pesce destinato alla lavorazione (salse e pesce sotto sale) o alla consumazione nei mercati vicini.Una serie di impianti affine alle peschiere è costituita dalle installazioni di dolii forati a bassa profondità lungo la costa dalmata centrale, che continuano anche in età più recenti con altre forme.
9788849235609
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/432587
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact