Un’istantanea di commerci di riciclaggio e redistribuzione è il relitto della nave romana rinvenuta al largo di Grado e risalente al II secolo d.C., per l’ eccezionale carico di salse e conserve di pesce di produzione locale, presumibilmente aquileiese, contenuto entro più di 600 anfore in gran parte riutilizzate, provenienti da varie regioni del Mediterraneo: Egeo orientale, Tripolitania, Tunisia, Campania, Emilia Romagna, alto Adriatico; a bordo era stata imbarcata una botte, anch’essa reimpiegata per il trasporto di frammenti di vasellame vitreo destinati alla rifusione

Commercio di redistribuzione e riciclaggio: il caso di Grado

R. Auriemma
2017

Abstract

Un’istantanea di commerci di riciclaggio e redistribuzione è il relitto della nave romana rinvenuta al largo di Grado e risalente al II secolo d.C., per l’ eccezionale carico di salse e conserve di pesce di produzione locale, presumibilmente aquileiese, contenuto entro più di 600 anfore in gran parte riutilizzate, provenienti da varie regioni del Mediterraneo: Egeo orientale, Tripolitania, Tunisia, Campania, Emilia Romagna, alto Adriatico; a bordo era stata imbarcata una botte, anch’essa reimpiegata per il trasporto di frammenti di vasellame vitreo destinati alla rifusione
9788849235609
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/432584
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact