«Proprio il rinvio all’extratesto, e in genere l’indagine delle letture compiute da Nietzsche, permette altresì a Maria Cristina Fornari di analizzare da nuove prospettive la complessa dialettica tra individuo, comunità e società, che è sottintesa alla stessa idea di buon europeo. La creatività individuale, la spinta ad arricchire la propria soggettività, non venne infatti concepita da Nietzsche come un solipsistico godimento di sé; proprio per questa ragione essa può quindi comportare un arricchimento della società stessa, in particolare un antidoto efficace a ogni spinta al livellamento e alla massificazione» (dall'Introduzione di A. Venturelli).

Educare all'originalità. La lezione di Alexis de Tocqueville e di John Stuart Mill

Maria Cristina Fornari
2018-01-01

Abstract

«Proprio il rinvio all’extratesto, e in genere l’indagine delle letture compiute da Nietzsche, permette altresì a Maria Cristina Fornari di analizzare da nuove prospettive la complessa dialettica tra individuo, comunità e società, che è sottintesa alla stessa idea di buon europeo. La creatività individuale, la spinta ad arricchire la propria soggettività, non venne infatti concepita da Nietzsche come un solipsistico godimento di sé; proprio per questa ragione essa può quindi comportare un arricchimento della società stessa, in particolare un antidoto efficace a ogni spinta al livellamento e alla massificazione» (dall'Introduzione di A. Venturelli).
978-88-95868-31-8
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11587/428016
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact