Il nuovo Codice dei contratti pubblici di cui al D.lgs. n. 50/2016 segna senz'altro un punto di svolta nelle relazioni tra stazioni appaltanti ed operatori economici. Vengono in gioco non solo, sul piano quantitativo, le numerose e spesso radicali innovazioni introdotte dal Codice rispetto al testo normativo in vigore nel decennio precedente (D.lgs n. 163/2006): ciò che più rileva è, sul piano qualitativo, il diverso "modello" dell'impostazione di tali relazioni. L'opera si propone di offrire un commento organico e puntuale del nuovo corpus normativo introdotto dal D.lgs. n. 50/2016 in un settore così delicato come quello degli appalti pubblici.

I nuovi appalti pubblici. Commento al d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50

Saverio Sticchi Damiani;
2017

Abstract

Il nuovo Codice dei contratti pubblici di cui al D.lgs. n. 50/2016 segna senz'altro un punto di svolta nelle relazioni tra stazioni appaltanti ed operatori economici. Vengono in gioco non solo, sul piano quantitativo, le numerose e spesso radicali innovazioni introdotte dal Codice rispetto al testo normativo in vigore nel decennio precedente (D.lgs n. 163/2006): ciò che più rileva è, sul piano qualitativo, il diverso "modello" dell'impostazione di tali relazioni. L'opera si propone di offrire un commento organico e puntuale del nuovo corpus normativo introdotto dal D.lgs. n. 50/2016 in un settore così delicato come quello degli appalti pubblici.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/427441
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact