La scrittura e la lettura influenzano e significano l'identità delle culture, in quanto le trasfigurazioni testuali, poetiche e, in particolare, narrative, arricchiscono le figurazioni sociali e co-modellano l'io analogo, metaforico, co-presente nell'ipseità del soggetto, la cui identità viene suggerita dalla personografia narrativa. Nel contributo vengono messi in relazione critica C. Lévi-Strauss, H.R. Jauss, N. Holland Norman, R. Girard e G. Flaubert.

Figurazioni sociali e trasfigurazioni testuali: il potere della scrittura-lettura sulla rifigurazione delle identità

Valentina Cremonesini;Salvatore Colazzo;Eugenio Imbriani;
2016

Abstract

La scrittura e la lettura influenzano e significano l'identità delle culture, in quanto le trasfigurazioni testuali, poetiche e, in particolare, narrative, arricchiscono le figurazioni sociali e co-modellano l'io analogo, metaforico, co-presente nell'ipseità del soggetto, la cui identità viene suggerita dalla personografia narrativa. Nel contributo vengono messi in relazione critica C. Lévi-Strauss, H.R. Jauss, N. Holland Norman, R. Girard e G. Flaubert.
978-88-6760-437-1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/426528
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact