Tr. it. di Andreas Wacke, “Plus est in re quam in existimatione”, Zur Relevanz vermeintlicher Wirksamkeitshindernisse (in: TRG. 64, 1996, S. 309-357), dal titolo “Plus est in re quam in existimatione”. Vale più la realtà che non l’opinione nel trasferimento di proprietà e nell’usucapione,

Francesca Lamberti
1996

File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/425467
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact