La poesia “di tutti i giorni” di Luigi Scorrano