Nell’introduzione è ricostruita la data della stesura del testo di Péguy che poi rimase incompiuto. Sono i primi giorni del 1905 e Péguy descrive “il terrore non ancora immaginato” che sta per abbattersi sull’Europa. Forcina evidenzia nel saggio introduttivo come il pensatore francese avesse già opposto le modalità violente e anche sanguinarie della tirannia alle nuove forme totalitarie che stavano affacciandosi nella storia. Si trattava, come nella denuncia di Péguy, di nuove forme di indottrinamento dove risucchi di demagogia avrebbero comportato una nuova barbarie e di un nuovo potere senza volto che poneva la politica di fronte all’estremo.

Grazie a un semichiaro mattino..

Marisa Forcina
2005

Abstract

Nell’introduzione è ricostruita la data della stesura del testo di Péguy che poi rimase incompiuto. Sono i primi giorni del 1905 e Péguy descrive “il terrore non ancora immaginato” che sta per abbattersi sull’Europa. Forcina evidenzia nel saggio introduttivo come il pensatore francese avesse già opposto le modalità violente e anche sanguinarie della tirannia alle nuove forme totalitarie che stavano affacciandosi nella storia. Si trattava, come nella denuncia di Péguy, di nuove forme di indottrinamento dove risucchi di demagogia avrebbero comportato una nuova barbarie e di un nuovo potere senza volto che poneva la politica di fronte all’estremo.
9788870484298
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/420683
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact