L'equa riparazione tra errore giudiziario e ingiusta detenzione