Romanisti, Comunità scientifica internazionale e Grande Guerra