L’attenzione alla dimensione dinamica dei fenomeni giuridici è stata spesso trascurata a causa della centralità della categoria dell’atto. Con straordinaria lungimiranza e con una sensibilità ancora oggi sorprendente, Salvatore Romano avvertiva che l’azione, per la sua fluidità, consente di dare rilievo giuridico anche a ciò che non è valutabile nella logica statica dell’atto. Partendo dagli insegnamenti del Maestro, il saggio analizza alcuni ambiti nei quali possono essere evidenziati la portata innovativa e le implicazioni pratiche di una prospettiva attenta alle problematiche di un agire dinamico che prescinda o preceda l’atto o una serie di atti.

Profili evolutivi: l'attività e le sue applicazioni

Sara Tommasi
2015

Abstract

L’attenzione alla dimensione dinamica dei fenomeni giuridici è stata spesso trascurata a causa della centralità della categoria dell’atto. Con straordinaria lungimiranza e con una sensibilità ancora oggi sorprendente, Salvatore Romano avvertiva che l’azione, per la sua fluidità, consente di dare rilievo giuridico anche a ciò che non è valutabile nella logica statica dell’atto. Partendo dagli insegnamenti del Maestro, il saggio analizza alcuni ambiti nei quali possono essere evidenziati la portata innovativa e le implicazioni pratiche di una prospettiva attenta alle problematiche di un agire dinamico che prescinda o preceda l’atto o una serie di atti.
9788849529104
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/419557
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact