La ricerca ha riguardato la Rai anche perché tale azienda possiede da tempo due Commissioni pari opportunità, condizione che ci sembrava importante per evitare di condurre un'indagine in un ambiente pregiudizialmente ostile alle donne. Abbiamo ricostruito la storia di tali Commissioni, utilizzando il materiale disponi-bile e le interviste qualitative rivolte ai suoi membri, cercando soprattutto di com-prendere come abbiano operato. Successivamente presentiamo le opinioni delle e degli intervistati, evidenziando le differenze, oltre che per genere, per età e tipo di rapporto di lavoro, distinguendo quelli che sono a favore di azioni positive (dal rafforzamento delle Commissioni pari opportunità alle quote), da coloro che ritengono che le donne abbiano già pari oppor-tunità. Inoltre riscontriamo la presenza di un ampio gruppo di soggetti che non si schierano su questi aspetti, perché particolarmente attenti alla professionalità e infa-stiditi dalla discrezionalità con cui avvengono i passaggi di qualifica.

Le pari opportunità: un problema ancora aperto

Fasano A.
;
2004

Abstract

La ricerca ha riguardato la Rai anche perché tale azienda possiede da tempo due Commissioni pari opportunità, condizione che ci sembrava importante per evitare di condurre un'indagine in un ambiente pregiudizialmente ostile alle donne. Abbiamo ricostruito la storia di tali Commissioni, utilizzando il materiale disponi-bile e le interviste qualitative rivolte ai suoi membri, cercando soprattutto di com-prendere come abbiano operato. Successivamente presentiamo le opinioni delle e degli intervistati, evidenziando le differenze, oltre che per genere, per età e tipo di rapporto di lavoro, distinguendo quelli che sono a favore di azioni positive (dal rafforzamento delle Commissioni pari opportunità alle quote), da coloro che ritengono che le donne abbiano già pari oppor-tunità. Inoltre riscontriamo la presenza di un ampio gruppo di soggetti che non si schierano su questi aspetti, perché particolarmente attenti alla professionalità e infa-stiditi dalla discrezionalità con cui avvengono i passaggi di qualifica.
978-88-464-6079-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/417892
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact