In questo capitolo ci proponiamo di esaminare alcune misure e servizi volti a favorire un riallineamento tra attività familiare e lavoro per il mercato. In questo quadro, alcuni paesi sono degni di maggiore attenzione, in quanto, con l’attuazione di servizi e misure integrate, hanno raggiunto equilibri più favorevoli per coniugare esigenze di vita diverse. La nostra analisi si soffermerà in particolare su quattro paesi europei (Olanda, Svezia, Germania e Francia), ponendo attenzione sia alla promozione del part-time e dei congedi dal lavoro, sia alla presenza di servizi per l’infanzia e per gli anziani non autosufficienti.

Le politiche di conciliazione in Svezia, Olanda, Francia e Germania

Fasano A.
2011

Abstract

In questo capitolo ci proponiamo di esaminare alcune misure e servizi volti a favorire un riallineamento tra attività familiare e lavoro per il mercato. In questo quadro, alcuni paesi sono degni di maggiore attenzione, in quanto, con l’attuazione di servizi e misure integrate, hanno raggiunto equilibri più favorevoli per coniugare esigenze di vita diverse. La nostra analisi si soffermerà in particolare su quattro paesi europei (Olanda, Svezia, Germania e Francia), ponendo attenzione sia alla promozione del part-time e dei congedi dal lavoro, sia alla presenza di servizi per l’infanzia e per gli anziani non autosufficienti.
978-88-15-23303-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/417877
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact