Nel saggio, attraverso l’uso di alcune parole ricorrenti in maniera più costante, è analizzato lo spirito rivoluzionario di papa Francesco, la sua opposizione radicale a ogni forma di ideologia, la sua concezione innovatrice della tenerezza e della misericordia, le tematiche legate alla corporeità e la denuncia ferma del potere, la funzione della lingua e l’attenzione ai giovani, il legame tra libertà e responsabilità e, soprattutto, la sua fede nella democrazia e il suo rifiuto del pensiero unico.

Le parole non consumate di Papa Francesco

marisa forcina
2017

Abstract

Nel saggio, attraverso l’uso di alcune parole ricorrenti in maniera più costante, è analizzato lo spirito rivoluzionario di papa Francesco, la sua opposizione radicale a ogni forma di ideologia, la sua concezione innovatrice della tenerezza e della misericordia, le tematiche legate alla corporeità e la denuncia ferma del potere, la funzione della lingua e l’attenzione ai giovani, il legame tra libertà e responsabilità e, soprattutto, la sua fede nella democrazia e il suo rifiuto del pensiero unico.
978-884675059-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/417653
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact