Negli ultimi decenni, i Paesi dell’Ue sono stati caratterizzati da forti mutamenti sul piano economico-finanziario e su quello demografico, legati soprattutto all’invecchiamento della popolazione, cambiamenti che hanno richiesto e richiedono un riequilibrio dell’offerta sanitaria nei diversi contesti nazionali, stimolando un interesse critico e scientifico nei confronti della tematica della tutela della salute nei diversi sistemi sanitari europei. La salute, infatti, costituisce un elemento basilare per l’uguaglianza nei diritti fondamentali degli individui, a prescindere dall’appartenenza sociale, culturale e di cittadinanza. Appartenere a uno Stato rispetto a un altro, tuttavia, riflette alcune diversità nella tutela delle priorità sociali, pur fondandosi su valori comuni quali l’universalità, la cooperazione, l’accesso a cure di buona qualità, l’equità e la solidarietà. In questo frame si inserisce questo lavoro, frutto di un’analisi congiunta tra approccio qualitativo e approccio quantitativo. Se da un lato, la ricostruzione del quadro normativo e teorico ha permesso di orientarsi dal punto di vista delle strategie e delle politiche comunitarie e nazionali, dall’altro l’utilizzo dell’ACP e della Cluster analysis ha permesso di conoscere in maniera più approfondita le somiglianze e le diffe-renze tra i Paesi. Tale modellizzazione è a carattere multidimensionale ed è relativa all’intera Ue28.

Sistemi sanitari nell'Unione europea. Nuovi modelli e aspetti multidimensionali

Fasano A.
;
2016

Abstract

Negli ultimi decenni, i Paesi dell’Ue sono stati caratterizzati da forti mutamenti sul piano economico-finanziario e su quello demografico, legati soprattutto all’invecchiamento della popolazione, cambiamenti che hanno richiesto e richiedono un riequilibrio dell’offerta sanitaria nei diversi contesti nazionali, stimolando un interesse critico e scientifico nei confronti della tematica della tutela della salute nei diversi sistemi sanitari europei. La salute, infatti, costituisce un elemento basilare per l’uguaglianza nei diritti fondamentali degli individui, a prescindere dall’appartenenza sociale, culturale e di cittadinanza. Appartenere a uno Stato rispetto a un altro, tuttavia, riflette alcune diversità nella tutela delle priorità sociali, pur fondandosi su valori comuni quali l’universalità, la cooperazione, l’accesso a cure di buona qualità, l’equità e la solidarietà. In questo frame si inserisce questo lavoro, frutto di un’analisi congiunta tra approccio qualitativo e approccio quantitativo. Se da un lato, la ricostruzione del quadro normativo e teorico ha permesso di orientarsi dal punto di vista delle strategie e delle politiche comunitarie e nazionali, dall’altro l’utilizzo dell’ACP e della Cluster analysis ha permesso di conoscere in maniera più approfondita le somiglianze e le diffe-renze tra i Paesi. Tale modellizzazione è a carattere multidimensionale ed è relativa all’intera Ue28.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/417472
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact